Una donna intossicata muore pulendo la sua cucina con l’ammoniaca per due ore

0
82
La ricetta originale della cheesecake

Una donna di 30 anni è morta per intossicazione da ammoniaca dopo aver passato due ore a pulire la sua cucina con questo prodotto per la pulizia. Secondo fonti di Emergencias Comunidad de Madrid 112, è stata la stessa donna a informare l’equipe medica alle tre del pomeriggio dal quartiere San Blas di Madrid. A quanto pare stava pulendo la cucina da un po’ di tempo, quando cominciò a sentirsi malata e vertiginosa prima di un infarto cardiaco.

Quando i pompieri del Comune di Madrid sono arrivati a casa sua, hanno dovuto abbattere la porta perché la donna non rispondeva più ed era a terra incosciente. Nonostante la RCP, non si è potuto fare nulla per salvargli la vita.

Il tragico caso di ieri non è un evento isolato. Ogni anno ci sono centinaia di casi di intossicazione da ammoniaca per inalazione e alcuni di questi finiscono per essere ricoverati in ospedale. Come spiega la clinica DAM di Madrid, “l’ammoniaca è un gas forte e incolore. Se il gas si scioglie in acqua, si chiama ammoniaca liquida. L’avvelenamento può verificarsi se il gas viene inalato o se i prodotti contenenti grandi quantità di ammoniaca vengono ingeriti o toccati”.

È sicuro pulire la cucina con l’ammoniaca? Quanta ammoniaca devi inalare per entrare in arresto cardiaco?

“L’ammoniaca è un ottimo prodotto per la pulizia, quello che succede è che devi sapere come usarlo come altri prodotti per la pulizia. Se è mescolato con acqua forte o candeggina, stiamo parlando di qualcos’altro. Devi sapere come usarlo”.

“Ho sempre pulito con una spruzzata di ammoniaca, un altro di lavastoviglie concentrata e circa 3 o 4 litri di acqua calda. Non devi esagerare e non devi respirare i vapori. Questa povera donna avrà gettato mezzo litro di ammoniaca nel secchio e avrà iniziato a pulire con le finestre chiuse a 30 gradi.

È sicuro pulire a casa con l’ammoniaca? Il trattamento domestico di prodotti di pulizia armoniosi è comune. Miscelato con altri prodotti o direttamente. Il problema principale è che si tratta di una sostanza liquida che passa in un gas veloce rilasciando un forte odore caratteristico. La cosa più importante è non dedicare troppo tempo all’inalazione del prodotto, avere una buona ventilazione e aumentare le precauzioni in caso di temperature elevate. Un altro avvertimento importante è che l’ammoniaca non deve mai essere mescolata con la candeggina perché provoca il rilascio di gas di cloro tossico, che può essere mortale. Rimani su Scoprire per trovare ogni giorno le notizie curiose dal mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome