Un uomo è stato clinicamente morto per 9 volte

0
186
Una madre uccide sua figlia per proteggerla dagli alieni

Quattro arresti cardiaci in sole tre settimane. Jamie Poole, australiano, soffre di una rara condizione che gli fa fermare regolarmente il cuore. Quest’uomo ha rivelato a “The Daily Mail” come sia stato morire nove volte da quando aveva 20 anni (ora 29) e in cui il suo organo smette di battere. Ha avuto la fortuna di sopravvivere a questa malattia debilitante, la cardiomiopatia ipertrofica, ma i suoi medici prevedono che la sua vita può durare solo cinque anni o poco più. Grazie a lui, una squadra tedesca è stata in grado di monitorare ciò che succede al cuore prima della morte.  Ammette che sua madre gli chiede al telefono ogni settimana qualcosa del tipo: Sei morto in questi giorni? Intanto, lui cerca di godersi la vita il più possibile, nonostante la sua pericolosa malattia.

Egli chiama le scale il suo “nemico mortale” e i medici gli hanno detto di evitare l’esercizio fisico, ma che ha viaggiato per il mondo e fatto snowboard sulle Alpi. Questa condizione che soffre dalla nascita è nel miocardio e consiste in un ispessimento anormale del muscolo, che rende difficile pompare il sangue correttamente. Spesso non viene diagnosticato perché molte persone che lo hanno hanno pochi sintomi e, se lo fanno, possono condurre una vita normale senza complicazioni significative.

Una Condizione poco conosciuta

È strano sentire un medico consigliare di non fare alcun tipo di esercizio fisico. Va contro ogni tipo di regole della società. Tuttavia, in alcuni pazienti, questo allargamento dell’area può causare respiro corto, dolore toracico o problemi, con conseguenti ritmi cardiaci anomali che possono essere pericolosi per la vita. Inoltre, la capacità di pompaggio del sangue diminuisce, portando a volte a complicazioni fatali.

Alcuni pazienti possono vivere con la malattia e non subire effetti gravi, ma Poole dice che il suo è in uno stato peggiore ed è potenzialmente letale. Hai attacchi di cuore, in cui il sangue smette di uscire dal tuo cuore, qualcosa di diverso da un attacco, che si verifica quando l’alimentazione è tagliata fuori. Alcuni dei sintomi più comuni, oltre a quelli sopra elencati, sono dolori al petto, svenimenti durante o immediatamente dopo l’esercizio fisico, sensazione di battito cardiaco rapido, o palpitazioni e mormorii.

La cardiomiopatia ipertrofica è solitamente causata da mutazioni genetiche. Le persone che ce l’hanno hanno anche una disposizione anormale delle cellule del muscolo cardiaco. In alcune cellule del muscolo cardiaco, la disorganizzazione miofibrillare può causare aritmie. La maggior parte hanno una forma della malattia in cui il setto che separa le due cavità inferiori (ventricoli) si allarga e limita il flusso sanguigno verso l’esterno.

La cosa più importante è godersi le piccole cose della vita. I ricordi sono più preziosi degli oggetti. Dopo quanto mi è successo la prima volta, mi sono svegliato una settimana dopo un coma e mi hanno detto tutto quello che è successo. La seconda volta fu a casa di mio cugino. Mi girava la testa e ne ho avuta un’altra. Ricordo di essermi svegliato pensando: “Ero davvero con i miei cugini o era tutto un sogno? Insomma, una vita vissuta al limite quella di quest’uomo, che rischia, ogni giorno, la morte. Rimani su Scoprire per trovare, ogni giorno, le notizie curiose dal mondo in Italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome