Un buon rapporto tiene a bada la pressione sanguigna

0
109
Tre comportamenti che non dovremmo permettere ai cani

Nel 2016, un team di ricercatori dell’Università di Chicago ha pubblicato sulla rivista Stress uno studio che, nelle sue conclusioni, ha confermato ciò che molti esperti già sospettavano: avere un partner stabile – e, soprattutto, andare d’accordo con lei – contribuisce a gestire meglio situazioni travolgenti. in un esperimento, gli scienziati hanno scoperto che quando lo stesso problema è stato posto a un gruppo di persone, c’è stato un aumento maggiore dei livelli di cortisolo, una sostanza che il nostro corpo rilascia come risposta allo stress – infatti, è noto come ormone dello stress – in coloro che non hanno avuto un rapporto romantico.

Ora, un nuovo studio, questa volta promosso dal Dipartimento di Psicologia dell’Università dell’Arizona, non solo conferma questo apprezzamento, ma dimostra anche che il semplice fatto di pensare alla nostra metà contribuisce a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo come se fossimo accompagnati da essa.

Per determinare questo, gli autori dell’articolo hanno condotto un esperimento dettagliato nella rivista Psychophysiology. In esso, hanno chiesto a 102 volontari, tutti con un partner, di mettere un piede in un contenitore d’acqua ad una temperatura di circa 3 gradi, un compito destinato a causare loro una sensazione di stress. Per scoprire come sono cambiate le loro costanti, hanno misurato la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca prima, durante e dopo il test.

Un nuovo studio evidenzia che il semplice fatto di pensare alla nostra relazione può rendere il nostro organismo più efficace nella lotta contro lo stress

Nel corso della riunione sono stati divisi in tre gruppi. In uno, i partecipanti hanno dovuto riflettere su ciò che avevano fatto durante la giornata. I membri di un altro sono stati invitati a pensare che i loro compagni erano con loro, sostenendoli. Quelli del terzo sono stati autorizzati a stare con i loro partner nella stessa stanza. Beh, gli psicologi hanno rilevato che, sebbene la frequenza cardiaca fosse simile in tutti i gruppi, la pressione sanguigna era significativamente più bassa negli ultimi due. Inoltre, i risultati erano identici in entrambi, suggerendo che la visualizzazione della persona cara era efficace in questo senso come averlo al tuo fianco.

Nella letteratura scientifica, è possibile trovare numerosi riferimenti agli effetti positivi sulla salute delle relazioni romantiche. Secondo Kyle Bourassa, lo psicologo che ha coordinato lo studio, questa scoperta potrebbe aiutare a spiegare il fenomeno. “Dai nostri risultati, si può dedurre che il trattamento di una buona coppia aiuta ad affrontare lo stress e che, considerando la persona cara come supporto per affrontare la vita quotidiana, sia sul lavoro o di fronte a un esame o a un test medico, lo tiene a bada, sia che sia fisicamente presente o meno”, dice.

Rimani su Scoprire per trovare ogni giorno le notizie curiose sul mondo animale, ultime ricette, storie di tecnologia, videogiochi e curiosità, direttamente sul nostro sito web, la nostra pagina di Facebook Twitter per non perderti niente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome