Tre comportamenti che non dovremmo permettere ai cani

0
93
Conosci l'origine di Netflix, la piattaforma di streaming alla moda

Tra tutti i comportamenti che non ci piace del nostro migliore amico sono tre che non dovremmo mai permettere. Cosa sono? Perché non dovremmo lasciarglieli fare? Stiamo parlando di patologie, malattie, gravi problemi che colpiscono l’animale in primo luogo, e rimbalzare i suoi parenti umani e l’ambiente che lo circonda.

L’elenco dei problemi comportamentali se non educare bene il nostro animale può essere ampio, ma ci sono tre comportamenti che soprattutto ci fanno impazzire e devono essere affrontati: aggressività (caso peggiore), eliminazioni inappropriate e comportamenti distruttivi. Questi problemi sembrano dovuti all’ignoranza del comportamento del cane. La maggior parte dei proprietari non apprezzano la grande importanza di adattare il loro animale domestico in una posizione specifica all’interno della famiglia. L’affetto incompreso, l’ignoranza e il totale disprezzo per le esigenze del cane sono spesso le ragioni principali che portano all’emergere di conflitti.

Vuole esercitare il suo dominio: L’aggressività da dominanza è il “problema principale” dell’innumerevole lista di aggressività canina. I cani in generale si riferiscono sempre ad un leader dominante al quale il resto dei membri del gruppo è subordinato in modo quasi lineare.

La maggior parte dei proprietari interessati a questo argomento suppone che questa posizione, nell’ambiente familiare, si ottiene attraverso continue interazioni antagonistiche con il proprio cane. Andiamo, pensano che per dominare il cane bisogna urlare o punire. Lontano dalla realtà, la posizione gerarchica di dominio è ottenuta per deferenza e non per interazioni antagonistiche. Il cane ammette la sua posizione come manifestazione di affetto, accettazione e ammirazione.

Tutti i membri della famiglia devono partecipare all’istruzione: Quando una famiglia si assume la responsabilità di un cane, deve applicare un criterio stabile, proporzionato ed educativo che deve essere soddisfatto da tutti i membri della famiglia. Se lo faremo, daremo tranquillità a tutti i componenti dell’ambiente familiare. Tutti coloro che vivono con l’animale, senza eccezioni, devono controllarlo. Il cane, anche se può sembrare strano a molti, sarà più tranquillo e più felice conoscendo il fondo della scala, che soffrendo lo stress quotidiano di dover pensare a come riuscire a raggiungere posizioni di maggiore privilegio.

Distrugge le cose in casa: Il nostro buon amico non decide, all’improvviso, di mordere i mobili per protestare contro una decorazione inadeguata. Perché questi cambiamenti di comportamento? A quali modifiche sono dovute?

Da un lato, potremmo considerare che le ragioni che portano un cane a manifestare comportamenti indesiderati sono dovute alle ingiustizie di cui soffre il nostro buon amico. Le alterazioni del comportamento sono prodotte dall’ignoranza che l’essere umano ha della forma di essere dell’animale, delle sue necessità e dei suoi sentimenti. Il cane agisce in modo anomalo perché non siamo in grado di apprezzare il suo modo speciale di dare e ricevere affe

Se vuoi scoprire altre notizie dal mondo di questo tipo, rimani sul nostro sito, per trovare, ogni giorno, le migliori notizie del mondo e sull’Italia, qua o su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome