Scoprono per caso un farmaco contro la calvizie

0
707
como formatear tu ordenador desde tu propia casa

La scienza deve molto a scoperte fortunate o casuali – note come “serendipità” – quelle scoperte che gli scienziati hanno trovato senza cercarle. È così che abbiamo ottenuto i raggi X, il microonde o la penicillina.

In particolare nel campo della farmacologia, molte scoperte sono state fatte in questo modo. Quest’ultimo è stato condotto da medici del Massachusetts General Hospital (MGH), che hanno riferito che un farmaco, dupilumab, approvato dalla U.S. Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento di eczema da moderato a grave (dermatite atopica), ha avuto un effetto collaterale del tutto inaspettato su uno dei loro pazienti.

In un articolo pubblicato sulla rivista medica mensile JAMA Dermatology, gli specialisti descrivono come questo paziente di 13 anni che, oltre a soffre di eczema, ha un’alopecia totale, ha avuto una crescita significativa dei capelli dopo aver ricevuto un trattamento con dupilumab, commercializzato con il marchio Dupixent. È indicato per le persone il cui eczema è resistente ai trattamenti topici o per le quali non sono consigliati i trattamenti topici.

Il farmaco è approvato per il trattamento dell’eczema, ma nel caso di un paziente di 13 anni con alopecia totale, ha anche fatto crescere i capelli

“Siamo rimasti abbastanza sorpresi, poiché questo paziente mancava i capelli dall’età di due anni e altri trattamenti che possono aiutare nella perdita di capelli non ha fatto nel suo caso,” spiega Maryanne Makredes Senna, del dipartimento di Dermatologia MGH e piombo autore dell’articolo che ha visto la luce in Dermatologia JAMA. “Per quanto ne sappiamo, questo è il primo caso di un paziente con un certo grado di alopecia areata (una forma di alopecia di origine autoimmune) i cui capelli ricrescono con la dupilumab.

Abbiamo a che fare con un farmaco che cura l’alopecia? Oltre alla calvizie, questo giovane paziente aveva subito, dall’età di sette mesi, un eczema resistente ad altri trattamenti. Nel luglio 2017, ha iniziato iniezioni settimanali di dupilumab, che aveva appena ricevuto l’approvazione della FDA (nel marzo dello stesso anno). Dopo un periodo di sei settimane, il giovane uomo ha sperimentato un notevole miglioramento dei sintomi dell’eczema e ha anche notato che aveva i capelli fini e leggeri sul cuoio capelluto.

Entro sette mesi dal trattamento, aveva coltivato una quantità significativa di nuovi capelli già pigmentati. Purtroppo, un cambiamento nella sua copertura assicurativa sanitaria lo ha costretto a interrompere il trattamento con questo farmaco per due mesi, e i suoi capelli sono caduti di nuovo. Ma dopo aver ripreso il trattamento nell’aprile 2018, i suoi capelli sono ricresciuti.

Se dupilumab potrebbe indurre la crescita dei capelli in altri pazienti con alopecia è ancora sconosciuto, ma Senna sospetta che “può essere utile in pazienti con eczema attivo esteso e alopecia areata attiva”, dice. “Abbiamo presentato una proposta per uno studio clinico con dupilumab in questa popolazione di pazienti e speriamo di essere in grado di indagare ulteriormente nel prossimo futuro”, osserva.

Rimani su scoprire per trovare, ogni giorno, le notizie curiose in Italia e nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome