Quanto costa prendersi un caffè sui treni in Europa?

0
98
Donna stufa vende suo marito su eBay a poco prezzo

Il prezzo di un caffè singolo o espresso sui diversi treni in Europa può variare da 1,40 euro a 4 euro. Questo è dimostrato in un’analisi comparativa preparata da Virail, dopo aver “viaggiato” gli oltre 236.000 chilometri di strade europee, per sapere quanto costa gustare una tazza di caffè sulle ferrovie del nostro continente.

Gli amanti del caffè troveranno nelle Ferrovie nazionali polacche (PKP) il più economico tra quelli serviti dalle principali compagnie ferroviarie europee, con un prezzo di 1,4 euro. Oltre al caffè, i treni polacchi sono i più economici nei servizi di ristorazione, come dimostra il fatto che una bevanda analcolica da mezzo litro costa solo 1,6 euro; un terzo della birra 2,3 euro; o un panino al prosciutto e formaggio 1,7 euro.

In Italia, città natale dell’espresso, i viaggiatori possono acquistare un caffè a solo 1,5 euro, mentre un cappuccino costa 1,7 euro. In questo caso, a differenza del precedente, il resto del cibo e delle bevande non sono così economici: un terzo della birra, ad esempio, costa 4 euro, mentre i panini hanno un prezzo di 4,5 euro.

In Spagna, bere solo caffè a bordo dei treni Renfe costa 2 euro. Anche se più costoso di quello servito nei bar e caffè spagnoli, questo prezzo è inferiore a quello pagato dagli utenti ferroviari in paesi come Svezia, Austria, Regno Unito, Germania, Francia, Irlanda o Svizzera.

South Western Railways, CrossCountry e Arriva Train Wales fanno pagare rispettivamente 2,61 euro per il caffè

Per queste destinazioni, il prezzo varia da 2,15 EUR per l’operatore statale svedese a 2,5 EUR per la Deutsche Bahn tedesca o la SNCF francese. A metà strada c’è il prezzo fissato dalla Bundesbahnen austriaca: 2,2 euro per un singolo caffè.

In Gran Bretagna c’è una grande varietà di prezzi, a seconda della destinazione e dell’azienda scelta. Nel caso del caffè, le tariffe più economiche sono quelle della London North Eastern Railway, che offre questo prodotto a 1,88 euro, e quelle della ScotRail, che serve il caffè a partire da 2,05 euro.

Le compagnie ferroviarie con i servizi di ristorazione più costosi in Europa sono l’Irish Rail in Irlanda e le FFS in Svizzera. Nel caso dell’Irlanda, i passeggeri devono pagare 3,5 euro per un caffè; nel caso della Svizzera, circa 4 euro. Se confrontiamo i prezzi di entrambe le aziende con i prezzi del PKP polacco (il più economico in Europa) possiamo vedere che il caffè costa il 250% in più in Irlanda che in Polonia e il 287% in più in Svizzera. Rimani su Scoprire per trovare le notizie curiose dal mondo in anteprima ed ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome