Perchè alcune persone sono aggressive?

0
119
Il valore di una buona conversazione

Le persone con comportamenti passivo-aggressivi mostrano ostilità e aggressività. Il loro scopo è quello di resistere al lavoro e alle richieste sociali, usando la scusa comune che hanno “dimenticato” mentre dimostrano un atteggiamento negativo sul perché sono in ritardo. Criticare figure di autorità e non riuscire a fare la loro parte del lavoro o non farlo affatto sono comportamenti comuni di questo disordine. Questa persona non è consapevole dei propri comportamenti autolesionistici perché sono semplicemente una parte della propria personalità. Spesso sente che gli altri fanno richieste irragionevoli nei loro confronti e crede che stiano facendo un lavoro migliore del credito che gli viene dato. Comportamento passivo-aggressivi, sono visualizzati in vari livelli, e ci sono segni comuni del disturbo di personalità che aiutano a identificare i comportamenti.

I segni più comuni di disordine passivo-aggressivo della personalità si verificano ripetutamente, come l’ambiguità, incolpare gli altri, la natura cronica dilatoria, la dimenticanza, lamentarsi, trovare scuse, mentire, procrastinare, essere testardi e mostrare l’incapacità di esprimere apertamente la rabbia o l’ostilità. Questi sono solo i comportamenti più identificabili, e tutti possono non essere presenti, così come altri tratti, come evitare la responsabilità o la paura dell’intimità.

Una “malattia” che colpisce 2 persone du 5

Il modo in cui i comportamenti aggressivi cambiano nel tempo è influenzato dalla mancanza di coesione nelle relazioni interpersonali all’interno dell’unità familiare. Secondo il famoso psicologo infantile, Dr. Spock, i neonati nascono con istinti di autoconservazione che si manifestano come quelli che noi etichettiamo come comportamenti aggressivi. I bambini possono piangere con rabbia quando sono affamati o a disagio, e man mano che crescono e maturano imparano a canalizzare questi sentimenti in modo costruttivo; è quando i bambini non imparano a gestire bene le loro emozioni che possono emergere comportamenti passivo-aggressivi.

Il trattamento di questo disturbo può essere difficile a causa della riluttanza del paziente a rispettare le raccomandazioni e della presenza di resistenza passiva in generale. Le persone con comportamenti passivo-aggressivi spesso non sono consapevoli dell’impatto che il loro comportamento ha sugli altri e, di fronte ad esso, si sgomentano e non riescono a vedere come avrebbero potuto provocare una tale risposta negativa da parte dei loro amici o familiari. L’obiettivo della terapia individuale è convincere il paziente che i suoi sentimenti inconsci di negatività si esprimono passivamente su tutti quelli che ci circondano. Il livello di successo raggiunto attraverso il trattamento varia per ogni individuo perché dipende in larga misura dall’efficacia delle terapie utilizzate. Rimani su Scoprire per trovare le notizie curiose dal monto in anteprima e direttamente per te.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome