Museo della salsiccia tedesca considera di trasferirsi in campo nazista

0
17
Museo della salsiccia tedesca considera di trasferirsi in campo nazista

Il museo della salsiccia è stato criticato per aver cercato di trasferirsi in un ex sito satellite del campo di concentramento di Buchenwald. Insomma, se lo zucchero fà male ai diabetici, perchè aprire davanti a casa loro un negozio di ciambelle, no? Un museo tedesco della salsiccia a quanto pare non si trasferirà nel sito di un ex campo nazista per braccianti schiavi dopo che la notizia del piano ha suscitato forti critiche.

Il Bratwurst Museum tedesco era destinato a trasferirsi in un’area alla periferia della città orientale di Muehlhausen, un tempo sede satellite del più grande campo di concentramento di Buchenwald. Questo ha attirato critiche da parte dei leader ebrei e di altri.

Uwe Keith, il capo dell’associazione che gestisce il museo, è stato citato alla fine di venerdì scorso, dicendo al giornale Bild che “sicuramente non ci costruiremo lì”. Ha detto all’agenzia DPA che il gruppo ha scoperto la storia del sito solo mercoledì e lancerà una “rivalutazione completa”. Il sito era stato offerto da un investitore privato che lo ha acquistato dal governo tedesco nel 2008.

Insomma, partendo dal fatto che questa non ci sembra una brillante idea e che dopo la seconda guerra mondiale i tedeschi con non poca fatica si stanno lavando di dosso alcune macchie, perchè essere recidivi, no? Vedremo come si evolveranno le cose.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome