Luoghi di videogiochi che esistono nella realtà

0
112
Come guadagnare 300 euro al giorno

Anche chi non ha mai lasciato la propria città natale, per non parlare del proprio paese, ha viaggiato per il mondo dalla comodità della sedia o del divano. Attraverso i videogiochi. Probabilmente tutti conoscono Liberty City, la città immaginaria della serie Grand Theft Auto di Rockstar Games. Questa città si ispira a New York; è un po’ più pericolosa di quella reale, naturalmente, ma ci sono un sacco di luoghi reali che probabilmente avete visitato da casa senza nemmeno saperlo. Lo stesso vale per il Commonwealth di Fallout 4, che è fondamentalmente la città di Boston distrutta dalle bombe.

Molte persone pensano che sia una buona idea mettere la storia in un luogo immaginario. Non c’è bisogno di collegare l’accuratezza geografica o culturale e non c’è alcuna possibilità di essere citato in giudizio per diffamazione quando viene rivelato qualche segreto ambientale.

Mentre molti apprezzano i mondi di fantasia generati, ci piace anche esplorare un gioco che si trova in un luogo già esistente. Non importa se questi luoghi sono stabiliti nel passato, presente o futuro, questo elenco non si basa su quale gioco è migliore o quale impostazione è più “esatta” alla sua versione attuale, ma ti presentiamo con una selezione di posizioni di videogiochi che cattura il miglior senso del luogo che dovrebbero imitare. Sei pronto per la corsa?

  • Street Fighter II: in Street Fighter II riconosceremo Taiping Street e Chun Yeung Street a Hong Kong. Il mercato annesso alle pareti del palco di Street Fighter di Chun-Li è in realtà basato sul famoso mercato di Hong Kong situato lungo Chun Yeung Street. È un mercato vibrante, pieno di panorami e odori incredibili. Anche in strada c’era una volta una Xiamen Meat Company, identica a quella che vedete sullo sfondo della versione del videogioco.
  • Dead Island: la serie di videogiochi horror e di sopravvivenza chiamata Dead Island ha la sua versione reale in un grande specchio d’acqua interno situato in Ontario (Canada). Dead Island è ufficialmente chiamato nel gioco Banoi Island, una zona piuttosto selvaggia che rende la versione reale un po’ più autentica dell’iterazione del videogioco. Se una vera apocalisse zombie dovesse esplodere in qualsiasi parte del mondo, Dead Island sarebbe probabilmente un posto dove andare, vero?
  • Call of Juarez: non è frequente che le piccole città appaiono sui media, così stati come l’Arkansas (USA) non possono mostrare le loro bellezze naturali e ambientali. Ecco perché quando Call of Juarez: Bound in Blood ha deciso di ritrarre Fort Smith nel 1865 siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Mentre Fort Smith appare molto poco nel gioco, è durante un capitolo molto memorabile. Tuttavia, non è esattamente una rappresentazione diretta o reale di come doveva apparire Fort Smith in quel periodo di tempo; ma è un buon esempio di come sarebbe stata una città d’ingresso in tempi di confine.
  • Driver San Francisco: l’action-driving videogioco pubblicato da Ubisoft combina i punti di riferimento emblematici della città di San Francisco (USA) con una approssimazione fittizia della città stessa che occupa la quarta posizione nella popolazione dello stato della California.

Rimani su Scoprire, per trovare, ogni giorno, le notizie del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome