La scienza ci dice perchè possiamo annusare la pioggia

0
104
Bisogna avere un antivirus sul telefono?

Quando quelle prime gocce di pioggia estiva cadono sul terreno caldo e asciutto, avete mai notato un odore caratteristico? Ho ricordi d’infanzia di membri della famiglia che erano contadini che descrivevano come si poteva sempre “sentire l’odore della pioggia” prima di una tempesta. Naturalmente la pioggia stessa non ha alcun odore. Ma poco prima di una pioggia, un odore “terroso” conosciuto come petrichor permea l’aria. La gente lo chiama muschiato, fresco – generalmente piacevole. Questo odore proviene dall’umidificazione del terreno. Gli scienziati australiani hanno documentato per la prima volta il processo di formazione dei petrichor nel 1964, mentre gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology hanno studiato ulteriormente la meccanica del processo negli anni ’50.

Petrichor è una combinazione di composti chimici profumati. Alcuni sono costituiti da oli prodotti dalle piante. Il principale contributore di petrichor sono gli actinobatteri. Questi minuscoli microrganismi possono essere trovati in aree rurali e urbane così come in ambienti marini. Essi decompongono la materia organica morta o in decomposizione in semplici composti chimici che possono poi diventare nutrienti per lo sviluppo di piante e altri organismi. Gli ingredienti principali di Petrichor sono costituiti da piante e batteri che vivono nel terreno.

Odore della pioggia: un sentore prezioso

Un sottoprodotto della loro attività è un composto organico chiamato geosmina che contribuisce al profumo di petrichor. Geosmin è un tipo di alcool, come l’alcool. Le molecole alcoliche tendono ad avere un forte odore, ma la complessa struttura chimica della geosmina lo rende particolarmente evidente alle persone anche a livelli estremamente bassi. Il nostro naso è in grado di rilevare solo alcune parti di geosmina per trilione di molecole d’aria.

Durante un prolungato periodo di secchezza, quando non ha piovuto per diversi giorni, il tasso di attività di decomposizione degli actinobatteri rallenta. Poco prima di un evento piovoso, l’aria diventa più umida e il terreno comincia ad inumidirsi. Questo processo aiuta ad accelerare l’attività degli actinobatteri e si forma più geosmina.

Quando le gocce di pioggia cadono sul terreno, in particolare le superfici porose come il terreno sciolto o il cemento grezzo, si schizzano ed espellono piccole particelle chiamate aerosol. La geosmina e altri composti di petrichor che possono essere presenti sul terreno o dissolti all’interno delle gocce di pioggia vengono rilasciati sotto forma di aerosol e trasportati dal vento nelle aree circostanti. Se la pioggia è abbastanza pesante, il profumo di petrichor può viaggiare rapidamente sottovento e avvisare la gente che la pioggia è presto in arrivo. Il profumo scompare dopo che la tempesta è passata e la terra comincia ad asciugarsi. Se vuoi scoprire altre notizie dal mondo di questo tipo, rimani sul nostro sito, per trovare, ogni giorno, le migliori notizie del mondo e sull’Italia, qua o su Facebook.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome