In Inghilterra potrebbero tassare i prodotti con zucchero

0
33
In Inghilterra potrebbero tassare i prodotti con zucchero

Il miglior medico inglese ha accusato l’industria alimentare di mettere tasse su cibi malsani ad alto contenuto di zucchero e sale. L’ufficiale medico capo Dame Sally Davies ha detto che il suo sogno era quello di rendere la frutta e la verdura più economica per tutti. Nella sua relazione annuale, ha anche esortato il governo a vietare l’aggiunta di zucchero nei barattoli di alimenti per bambini. L‘industria alimentare ha detto che le tasse non cambieranno il comportamento dei consumatori.

Il suo rapporto dettaglia i piani di relazione per creare una nazione più sana entro il 2040, con l’obiettivo di migliorare l’ambiente in cui viviamo per rendere più facile per le persone ad essere più sani. Questo significa affrontare le cause prevenibili del 50% delle malattie croniche e del 40% dei tumori – vale a dire, dieta non sana, fumo, inattività fisica, consumo eccessivo di alcol e inquinamento atmosferico.

Sulla base del successo della tassa sulle bevande zuccherate introdotta in aprile, Dame Sally vuole che il governo faccia di più per costringere l’industria alimentare a tagliare zucchero e sale nel nostro cibo quotidiano. I genitori sarebbero sorpresi di ciò che è contenuto nei barattoli di alimenti per bambini, ha detto Dame Sally. Continua dicendo che l’industria non ha realizzato gli obiettivi volontari fissati da Public Health England per rendere i loro prodotti più sani e ha chiesto loro di fare di più.

Quei settori che danneggiano la salute devono pagare per il loro danno o offrire scelte più sane, dice la sua relazione. Ha accennato che vorrebbe vedere una tassa sul cioccolato e sui cibi spazzatura, con i proventi destinati a sovvenzionare frutta e verdura, che dovrebbero essere offerti in posti ovvi nei negozi. Dame Sally ha detto che l’obesità è un problema di disuguaglianza, con bambini e adulti nelle comunità più povere che hanno maggiori probabilità di avere malattie legate al loro peso in età più precoce, e che durano più a lungo.

Un portavoce del Tesoro ha detto che non si eviterà ulteriori azioni, comprese le modifiche fiscali, se l’industria alimentare “non riesce ad affrontare la portata del problema attraverso programmi volontari di riduzione”. Kate Halliwell, responsabile del Regno Unito per la dieta e la politica sanitaria presso la Food and Drink Federation, ha detto che alcuni produttori hanno ridotto il contenuto calorico e di zucchero nei cestini della spesa per più di un decennio. Ma ha avvertito che non è possibile cambiare le ricette per i prodotti alimentari dalla notte al mattino.

Rimani su scoprire per trovare, ogni giorno, le notizie curiose in Italia e nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome