Il trucco ci fa sembrare più belli?

0
98
Scoprono per caso un farmaco contro la calvizie

Così come uno studio scientifico, una volta ha smentito la credenza popolare che il sorriso ci rende più belli, c’è anche una ricerca che afferma che non è vera nemmeno la convinzione che il trucco ci abbellisce agli occhi degli altri.

I risultati della stessa ha rivelato che le persone (di solito donne) applicano una quantità eccessiva di cosmetici che non corrisponde alle loro preferenze individuali né con quelle degli uomini e delle donne medie, spinte da un falso ideale di bellezza.

Il team di scienziati della Bangor University, nel Regno Unito, si è proposto di indagare se il trucco rende davvero più belle le donne sotto lo sguardo di chi le osserva, o se il loro potenziale di bellezza è stato esacerbato, come era stato intuito. I ricercatori hanno fotografato diversi volontari prima, durante e dopo essersi truccati per uscire di notte e hanno mostrato le diverse immagini a un gruppo di osservatori composto da uomini e donne. A loro è stato chiesto di scegliere tra le tre immagini di ciascuna delle donne, quella che hanno trovato più attraente e quella che pensavano sarebbe stata la più attraente per il resto. Entrambi i sessi hanno convenuto che le donne erano più belle con il 40% di trucco in meno di quello che finalmente indossavano.

Tutto indica un no, almeno non nella misura in cui lo usiamo

I risultati hanno anche rivelato che, sebbene gli osservatori preferissero personalmente volti con un trucco più naturale, erano convinti che il resto del gruppo avrebbe optato per un maggior trucco. Il ritrovamento mostra che c’è una falsa percezione del canone di bellezza e ciò che il sesso opposto (e il sesso stesso) trova attraente, che porterebbe le donne, specialmente le modelle, a pensare erroneamente di doversi truccare eccessivamente per piacere, quando in realtà raggiungono l’effetto opposto.

I cosmetici aiutano a mascherare in modo rapido ed efficace (piuttosto che la dieta e l’esercizio fisico) le imperfezioni della pelle associate alla cattiva salute, come il pallore, l’ingiallimento o l’asimmetria facciale, che agendo come indicatori di qualità genetica, diminuiscono la nostra attrattiva. Tuttavia, alla luce dei risultati della ricerca, questo apparente miglioramento si otterrebbe solo utilizzandolo nella giusta misura. Se vogliamo apparire ancora più belli, possiamo optare per altri metodi per alterare la percezione della bellezza, come l’applicazione di un odore gradevole o l’uso del rosso.

Rimani su Scoprire, per trovare, ogni giorno, le notizie curiose sul mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome