I produttori di Sabrina dovranno pagare 50 milioni in danni

0
81
Muore a 112 l'ultimo veterano delle grandi guerre

Il gruppo di attivisti del Tempio satanico fa causa ai creatori della serie TV Sabrina per 50 milioni di dollari, per avere usato una loro statua nella serie. Netflix e Warner Bros avrebbero copiato la statua del gruppo della divinità capra Baphomet nel loro programma. Entrambe le società di produzione hanno rifiutato di commentare la causa per il momento.

Satanic Temple non crede in un Satana soprannaturale, ma cerca invece di “incoraggiare la benevolenza e l’empatia tra tutte le persone”. La loro causa, depositata giovedì a New York, rivendica un’icona simile alla loro che appare in quattro episodi della serie. Lucien Greaves, co-fondatore del Tempio satanico, ha postato un tweet confrontando la loro statua con quella dello spettacolo.

Sabrina è un programma soprannaturale su Netflix che segue le avventure di Sabrina Spellman, un’adolescente mezza mortale mezza strega. Si basa sull’omonimo fumetto che ha ispirato anche lo spettacolo Sabrina, una strega teenager, una serie andava in onda dal 1996 al 2003. I personaggi dello spettacolo che adorano il “Signore Oscuro” o Satana praticano il cannibalismo e il culto forzato, e il Tempio satanico sostiene che i suoi membri sono associati a questi “antagonisti malvagi”.

Mr Greaves ha confermato che il gruppo stava per intraprendere un’azione legale contro le società di produzione dello show per “appropriarsi del loro monumento per promuovere la loro nuova serie televisiva”.

Sabrina è all’altezza delle aspettative?

Satanic Temple ha creato una statua della divinità capra Baphomet come parte della sua campagna per “completare e contrastare” un monumento dei Dieci Comandamenti a Oklahoma City per motivi di libertà religiosa.

Greaves ha detto all’emittente statunitense CNBC che Baphomet è “venuto a rappresentarci come popolo” e che la statua di Sabrina “diluisce e denigra” il loro gruppo religioso.

Che cos’è Satanic Temple?

Fondato nel 2012, il gruppo lavora per garantire la separazione tra chiesa e stato e considera Satana come simbolo di “opposizione all’autorità arbitraria”. Con quindici sedi ufficiali negli Stati Uniti, i membri del gruppo sono saliti al potere dall’elezione di Donald Trump nel 2016. Il fondatore, ha detto che il giorno dopo le elezioni, ha ricevuto messaggi da 100.000 persone che volevano unirsi al gruppo.

Insomma, sembra che questa “setta”, a differenza delle sette viste nei film, sia per lo più una corrente di pensiero che una vera e propria setta satanica che sacrifica persone. Tu cosa ne pensi? Conosci qualcuno che fa parte di una di queste sette?

Rimani aggiornato su Scoprire, la guida Italiana alle notizie curiose nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome