I beni di Stephen Hawking all’asta per 1.8 milioni

0
101
Esiste davvero la depressione post parto

Gli effetti personali di Stephen Hawking, compresa una copia firmata della sua tesi di dottorato del 1965, hanno raccolto più di 1,8 milioni di sterline all’asta. Un totale di 22 oggetti di proprietà del fisico di Cambridge, morto a marzo, sono stati messi all’asta da Christie’s. La copia della sua tesi dal titolo Properties of Expanding Universes – uno di sole cinque copie – è stata venduta a £584.750. Una delle prime sedie a rotelle che ha usato, ha raccolto £296.750 per beneficenza e una sceneggiatura per la sua apparizione su The Simpsons venduta a £6.250 sterline.

Christie’s ha detto prima dell’asta online di nove giorni che gli oggetti rappresentavano “l’ultimo trionfo di questo grande uomo“. La tesi di dottorato, che ha fatto la storia, è stata firmata due volte dal Prof Hawking ed è stata iscritta dallo scienziato nell’anno in cui gli è stata diagnosticata la malattia dei motoneuroni.

Ci si aspettava di ottenere £150.000 da questa vendita, ma l’interesse da tutto il mondo ha visto che ha raggiunto quasi quattro volte tale importo. I lotti comprendevano medaglie e premi che hanno venduto per un totale di £296.750, mentre i lavori scientifici del Prof Hawking e la biblioteca delle opere di altri scienziati famosi come Isaac Newton, Charles Darwin e Albert Einstein, sono andati per somme in decine di migliaia di sterline.

Le pubblicazioni di Hawking

Il libro del Prof Hawking, A Brief History of Time, che ha firmato con un’impronta digitale nel 1988, è stato venduto per £68.750, molto al di sopra del prezzo indicativo di 3.000 sterline. In totale l’asta ha raccolto 1.824.375 sterline.

La figlia del fisico, Lucy, ha detto che Christie’s ha aiutato la famiglia “a gestire l’unica e preziosa collezione di effetti personali e professionali del nostro amato padre”. Il ricavato della vendita della sedia a rotelle in pelle rossa andrà alla Stephen Hawking Foundation e alla Motor Neurone Disease Association. Sophie Hopkins, specialista in manoscritti e archivista di Christie’s, ha detto che gran parte della collezione era “incredibilmente iconica”.

Stephen Hawking verrà sempre ricordato come una delle icone della scienza nel mondo, grazie alle sue fantastiche scoperte sullo spazio e sui corpi celesti. Siamo certi che, la sua collezione e la storia della sua vita, raccolta in più libri, film e documentari, ispirerà tante altre persone a perseguire un obiettivo nella vita che possa, in qualche modo, aiutare tutta l’umanità a crescere nel loro percorso. Su Scoprire puoi trovare le notizie curiose del mondo, in Italiano ed ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome