Ecco cosa possiamo imparare dalle smart-bee, le api intelligenti

0
70
Scopri la ricetta per fare pane in casa

Quando si tratta di prendere decisioni, la maggior parte di noi è influenzata in qualche misura da altre persone, che si tratti di scegliere un ristorante o un candidato politico. Vogliamo sapere cosa pensano gli altri prima di fare questa scelta. Gli esseri umani sono animali sociali. Così sociali che raramente possiamo essere indipendenti dagli altri a causa della nostra propensione a copiare il comportamento e la comunicazione – noto anche come apprendimento sociale.

Gli esseri umani si copiano a vicenda ogni giorno. Potreste comprare gli ultimi prodotti visti in televisione perché sono molto popolari, anche se non avete idea di quanto siano di buona qualità. E poi si potrebbero condividere queste informazioni, magari pubblicando una recensione sui social media. Questo può indurre decisioni di acquisto “intelligenti” perché di solito, se un prodotto è popolare, sembra meno probabile che sia di scarsa qualità. Così a volte l’apprendimento sociale può migliorare il nostro processo decisionale.

Imparare insieme

La nostra capacità di apprendimento sociale ha portato a uno straordinario successo tecnologico. I progressi della scienza e della tecnologia moderna, dallo smartphone alla particella di Higgs, sono stati resi possibili non solo dall’innovazione, ma anche dalla capacità dell’uomo di imparare dagli altri. Così l’apprendimento sociale è visto come una fonte di intelligenza collettiva – un processo decisionale intelligente tra gruppi di individui che migliora le capacità di una singola persona. Questo può essere utile in aree come la gestione, lo sviluppo del prodotto e la previsione delle elezioni.

Tuttavia, può anche essere vero il contrario. Le folle possono anche soffrire di una “follia” collettiva, quando una conoscenza inefficace o dannosa diventa virale a causa della copia – un fenomeno chiamato maladaptive herding – che può innescare cose come l’instabilità dei mercati azionari. Perché gruppi di esseri umani a volte mostrano una saggezza collettiva e altre volte una follia? Possiamo ridurre il rischio di una pastorizia disadattabile e allo stesso tempo aumentare la possibilità di una saggezza collettiva?

Comprendere questo apparente conflitto è stato un problema di lunga data nelle scienze sociali. La chiave di questo enigma potrebbe essere il modo in cui gli individui usano le informazioni degli altri rispetto alle informazioni ottenute dalla loro stessa soluzione dei problemi di prova ed errore.

Gli esseri umani non sono gli unici animali a mostrare intelligenza collettiva. Le api sono anche ben note per la loro capacità di prendere decisioni collettive accurate quando cercano cibo o nuovi nidi. Inoltre, le api possono evitare un allevamento disadattivo. Le api impediscono che le cattive informazioni diventino virali, anche se si copiano a vicenda attraverso la comunicazione e l’apprendimento sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome