Cosa succede quando muore una stella?

0
348
100 gratta e vinci comprati, ecco quello che succede

Il processo di morte di una stella è come una reincarnazione. Una stella non muore mai veramente, ma piuttosto il materiale si attacca e crea altre formazioni nello spazio. Gli astronomi hanno formato solo teorie su ciò che alla fine succede alle stelle perché l’universo terrestre è ancora molto giovane. Uno dei punti principali della vita di una stella è il raggiungimento dell’equilibrio, o stabilità, e una volta che questo accade, la stella comincia a trasformarsi ancora una volta.

Masse solari

Se la stella è la metà della massa del sole, o 0,5 masse solari, la stella non collassa su se stessa quando muore. Questa stella si trasforma in una nana bianca. Il processo dipende dal suo equilibrio, o quando la stella cambia e c’è uguale pressione del gas che spinge fuori dal centro verso la gravità tirando gli atomi verso il centro. La stella entra quindi in una fase attiva, dove l’idrogeno inizia a bruciare in elio. Quando questo è finito, il ciclo ricomincia da capo; la stella originale muore e diventa una nana bianca.

Nana bianca

Il nucleo di una stella nana bianca si circonda di strati di idrogeno, che ancora bruciano, continuando a fondersi. La stella si espande, si ingrandisce e alla fine si trasforma nuovamente in una gigante rossa. Invece di morire, il processo ricomincia da capo; solo ora la nana bianca ricomincia una nuova vita da gigante rossa.

Gigante Rossa

Durante una fase gigante rossa, la stella fonde l’elio da tutto l’idrogeno bruciato per formare carbonio e ossigeno. Tuttavia, la stella deve avere energia sufficiente, altrimenti il suo guscio esterno comincia a perdere luminosità, il che lascia un nucleo inattivo o solo molecole di ossigeno e carbonio. Il gigante rosso torna poi ad essere un nano bianco ma solo un resto. Il resto diventa quindi teoricamente un nano nero; tuttavia, questo non è ancora scientificamente provato. Se la stella gigante rossa ha abbastanza energia, allora, invece di morire, si forma una nebulosa.

Al di sotto del limite di Chandrasekhar

Il limite di Chandrasekhar è 1,4 volte la massa del sole. Se una stella raggiunge la sua fase produttiva e si trova al di sotto del limite di Chandrasekhar, diventa una nana bianca. Tuttavia, se la stella è più grande di questo limite, si forma una stella di neutroni. Se la stella è più di cinque volte la massa del sole, allora l’idrogeno che brucia si ferma completamente, formando una supernova e qualsiasi altro materiale stellare forma un buco nero. Rimani aggiornato su Scoprire, il sito Italiano su cui scoprire le notizie curiose nel mondo, ogni giorno e ad ogni ora.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome