Consigli di base per la scelta del materasso migliore

0
188
Collezionare monete lo fà ancora qualcuno

È giunto il momento di cambiare il materasso: Horror! Ci sono sul mercato materassi di tutti i materiali, forme e dimensioni che si possono immaginare. E ‘molto facile da ottenere saturato e perso con così tante informazioni, quindi stiamo andando a darvi alcune linee guida per aiutarvi a scegliere. Non basta sedersi sul materasso e non basta.

Devi sdraiarti e provare diverse posizioni. Inoltre, è necessario stare in piedi sulla schiena e passare una mano tra la parte bassa della schiena e il materasso: se c’è troppo allentato, il materasso può essere troppo rigido per le vostre caratteristiche.

Dormite in coppia? Se avete un peso o un’altezza molto diversa, o requisiti diversi per l’ora della nanna, potete optare per due materassi insieme. Un’altra opzione è un materasso viscoelastico, in quanto assorbe i movimenti del corpo, quindi è ideale se il partner di solito gira di notte. IKEA ha appena lanciato il modello MJÖNDALEN, un materasso in schiuma viscoelastica di 32 centimetri di spessore con un tessuto elastico nella parte superiore del materasso che si adatta al movimento.

Questa scelta dipende da fattori come il peso, l’altezza o la posizione di riposo

Quando parliamo di fermezza ci riferiamo alla stabilità che il materasso vi dà quando siamo sdraiati, non significa morbido o duro. Anche in questo caso, il materasso migliore dipende dalla configurazione del proprio corpo. Deve rispettare la curvatura naturale della colonna vertebrale, con il viso rivolto verso l’alto e allineato mentre dormite di lato.

Se il materasso è troppo duro, non si adatta al corpo. Questo da un lato permette una migliore aerazione, ma dall’altro fa sì che il peso del corpo non sia distribuito correttamente su tutta la superficie del materasso. In questo senso, i materassi in schiuma e lattice forniscono un buon supporto adattandosi al corpo e distribuendo il peso in modo uniforme. Non essendoci sovrapressione in nessuna parte del corpo, migliorano la circolazione sanguigna e aiutano a rilassarsi completamente.

D’altra parte, in un materasso troppo morbido, il corpo tende ad affondare. Questo presenta diversi problemi: la sensazione di calore aumenta, perché l’aria non circola, e d’altra parte la colonna vertebrale e la schiena non sono ben fissati, né quando si dorme sulla schiena né lateralmente.

Se siete uno di quelli che si scaldano di notte, vi consigliamo un materasso a molle, in quanto aiutano la circolazione dell’aria attraverso il materasso. Esistono due tipi di molle: insaccate, in cui ogni molla viene avvolta singolarmente, in modo che agiscano in modo indipendente seguendo i vostri movimenti e adattandosi al contorno del vostro corpo. Un esempio di questo tipo di materasso è il modello HIDRASUND di IKEA. L’altro tipo è la molla Bonnell: uno strato di molle che fornisce un supporto integrale per fornire il miglior riposo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome