Come rendere la casa più sana, secondo la scienza

0
67
L'attitudine positiva ha il potere di cambiare il mondo

Sia che tu sia all’interno o all’esterno, la qualità dell’aria che respiri può avere un grande impatto sulla tua salute. Molti studi hanno collegato la scarsa qualità dell’aria esterna al cancro ai polmoni, all’ictus e alle malattie cardiache. Infatti, secondo la Harvard School of Public Health, l’inquinamento atmosferico provoca ogni anno 3,3 milioni di morti in tutto il mondo.Tuttavia, anche se siamo scioccati di leggerlo, l’aria all’interno della nostra casa è generalmente più inquinata dell’aria esterna, secondo l’Agenzia per la protezione dell’ambiente (EPA). E la ricerca mostra che passiamo la maggior parte del nostro tempo in casa, che è un motivo potente per iniziare a pulire la nostra aria interna.

Ci sono una serie di ragioni per cui l’aria interna della nostra casa può essere inquinata. Secondo l’EPA, alcune fonti, come i materiali da costruzione, i mobili e l’elettronica, possono rilasciare sostanze inquinanti in modo più o meno continuo. Altre fonti di inquinamento, come il fumo, la pulizia o il cambio delle lenzuola, gli asciugamani, i tappeti, ecc. possono rilasciare sostanze inquinanti a intermittenza. I dispositivi non ventilati o malfunzionanti possono rilasciare livelli potenzialmente pericolosi di contaminanti in casa (ecco perché è così importante avere un rilevatore di monossido di carbonio funzionante, per esempio).

Finestre aperte
È la cosa più semplice (e più economica) che possiamo fare per migliorare la qualità dell’aria interna. Basta aprire le finestre per 5 minuti al giorno per alleviare l’accumulo di inquinanti nocivi per l’aria interna.

  • Decorare con piante da interno
    Avere piante da interno può aiutare a migliorare la qualità dell’aria che circola attraverso le stanze della casa, uno studio pubblicato dalla American Society for Horticultural Science trovato.
  • Scegliere i diffusori di olio essenziale
    Alcuni oli essenziali, come l’olio dell’albero del tè, hanno proprietà antibatteriche e possono essere aggiunti ai detergenti domestici o addirittura applicati topicamente sulla pelle per trattare un piccolo taglio.
  • Mettere le candele di cera d’api
    La combustione delle candele di cera d’api crea artificialmente il fenomeno che abbiamo appena spiegato degli ioni negativi all’interno, pulendo l’aria della nostra casa.
  • Togliersi le scarpe
    La sporcizia all’esterno può trasportare sostanze davvero repellenti: pesticidi, polline, funghi, batteri o feci, per esempio.
  • Impostare l’aria condizionata
    Se avete l’aria condizionata centralizzata, avete già a vostra disposizione un sistema di filtraggio dell’aria per tutta la casa. Funziona rimuovendo l’aria dalla casa, raffreddandola e reimmettendola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome