BMW Serie 8 Coupé, nasce un classico

0
179
Gli errori che fai quando carichi lo smartphone

A quasi trent’anni dalla nascita della prima “Serie 8”, BMW scommette ancora una volta sul posizionamento di un’auto sportiva che nasce nella fascia più alta del marchio. Come è successo alla fine degli anni ottanta, BMW cerca l’alternativa ai clienti che si identificano con la Serie 7 ma con uno spirito sportivo. Questa scommessa dimostra senza dubbio che un marchio che, ricordate, è stato un pioniere nell’introdurre sul mercato un plug-in sportivo ibrido premium, “la BMW Serie 8i”, continua a puntare sulla sportività e sulla combustione.

Come ho detto in altri articoli, non ho dubbi che l’industria automobilistica sarà riconosciuta in futuro come uno dei principali creatori del nuovo concetto di lusso. La Serie 8 del marchio bavarese ne è un chiaro esempio. Il linguaggio del design, i materiali e la tecnologia che questa vettura possiede insegnano le lettere del costruttore tedesco per i prossimi anni. Inoltre, e quasi in comune in misura maggiore o minore con tutti i principali sport degli ultimi anni, ha quello che per me e una volta guidato è un grande valore: la capacità di essere utilizzato quotidianamente. Questa vettura, oltre a mantenere consumi molto ragionevoli e una guida confortevole e sicura, permette, con il semplice gesto di posizionarla nella modalità di guida più estrema, di sentirsi come la pelle di agnello scompare. Quando i motori combinati con il sistema di trazione intelligente xDrive, posizionato nel design all’avanguardia del lavoro BMW EfficientLightweight, le sensazioni sono straordinariamente sportive.

Materiali e tecnologie all’avanguardia definiscono un veicolo che tra tre decenni rimarrà un’auto da sogno

Oltre a quella leggendaria 850 che ha venduto più di trentamila unità nel corso di un decennio, il modello attuale ha già la sua storia. Attraverso una BMW M8 GTE camuffamento che ha partecipato ai test di resistenza del campionato FIA WEC e IMSA Weather Tech SportsCar tenutosi in Nord America. Se a questa esperienza si aggiungono comfort, sicurezza e lusso, credo che anche chi non ha immaginazione può facilmente prevedere il risultato.

Il nuovo linguaggio stilistico di questa BMW respira un’architettura moderna che cerca il trionfo della formula di mescolare linee sensuali capaci di dare un risultato apparentemente molto sportivo. Il risultato è molto lineare, con il concetto avanzato dal nuovo linguaggio di design del marchio, dove l’avanguardia e il minimalismo hanno fornito strumenti più che sufficienti per attirare clienti emotivamente razionali.

Posizionato forse come il modello più espressivo del marchio, fino ad oggi, attraverso il design esterno raggiunge un aspetto dinamico sorprendente. Rimani su Scoprire, per trovare, ogni giorno, notizie su animali, cucina, curiosità, gadget, stile di vita, mistero, mondo, nerd e molto altro ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome