Bisogna avere un antivirus sul telefono?

0
86
Quanto è profondo in realtà l'oceano?

La paura di infettare il cellulare è sempre presente, ma quando si tratta di questo, molti non mettono in pratica la soluzione migliore contro i virus: il buon senso. Ci sono molti programmi antivirus mobili gratuiti e a pagamento disponibili. In che misura è necessario installarne uno?

Molti siti specializzati come Genbeta, Andro4All, Xataka o El androide libre concordano sul fatto che non solo è inutile, ma anche sconsigliabile. Inoltre, tutti ricordano anche che Google o Apple si preoccupano già abbastanza che i dispositivi con i loro sistemi operativi sono abbastanza sicuri da dover procedere all’installazione di antivirus.

La quantità effettiva di minacce informatiche che possono colpire il tuo dispositivo mobile è quasi inesistente finché lo usi in modo responsabile. L’antivirus esistente solitamente rileva bene le minacce e può anche essere utile per liberare spazio mobile o per eliminare i cookie. Tuttavia, consumano troppe risorse per compiti che, a priori, l’utente può fare (o evitare) e a volte dare falsi positivi su applicazioni che non sono pericolose.

Il software antivirus sui telefoni cellulari spesso consumano troppe risorse e rallentano il loro funzionamento

Bisogna capire che le minacce informatiche non funzionano sugli smartphone come sui computer perché in Android e iOS, le applicazioni hanno bisogno di permessi per funzionare mentre con un computer è facile accedere alle pagine dove scaricare i file eseguibili che sono installati sul computer senza che l’utente ne sia a conoscenza.

Nel caso dei telefoni cellulari, come spiegano in Andro4All, se un APK cerca di infilarsi nel nostro cellulare, l’utente dovrebbe autorizzare il download e poi installarlo manualmente. Sia Android che iOS impediscono che ciò avvenga automaticamente. Il modo più comune per infettarsi è quello di installare applicazioni modificate o alternative gratuite alle applicazioni a pagamento: di solito stiamo parlando di APKs.

Inoltre, il buon senso deve svolgere un ruolo importante e se una domanda richiede autorizzazioni eccessive, molte delle quali non sono d’accordo con le sue funzioni o non ispirano fiducia in noi, è meglio non farlo. Rimani su Scoprire per trovare le notizie curiose dal mondo in anteprima ed ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome