Addio Stan Lee, creatore del fumetto

0
373
Strani giochi della mente che dovresti conoscere

Nella serata di ieri, ora italiana, ha cominciato a circolare la notizia della morte di una delle icone del panorama mondiale. Stan Lee, si è spento all’età di 95 anni dopo aver avuto non pochi problemi di salute. Gli scorsi mesi, Stan Lee, aveva fatto avanti indietro negli ospedali americani per dei problemi mai resi pubblici. Ieri è arrivata la tragica notizia che qualcuno già supponeva stesse per arrivare nelle settimane passate. Stan Lee, aveva fatto avanti indietro negli ospedali americani per dei problemi ma hai resi pubblici.

Stan Lee Ci lascia un enorme eredità, composta da fumetti e disegni, oltre a personaggi iconici del mondo del fumetto che, oggi, fanno parte della nostra realtà. Stan Lee è riuscito in una impresa che nessuno prima di lui era riuscito a fare. Vuoi sapere quale? Continua a leggere questo articolo.

Una storia quasi centenaria

Quando diciamo che la storia del fumetto con Stan Lee è durata quasi cent’anni, non scherziamo. Lui ha iniziato a disegnare fumetti negli anni 40, durante gli ultimi anni della seconda guerra mondiale. Ha ottenuto subito Celebrità grazie al suo personaggio di capitan America, Il quale, in maniera indiretta, motivava i soldati durante le loro battaglie sul fronte. Questo personaggio è infatti un umano e non dio come altri personaggi dell’universo Marvel, come Thor e Loki. Capitan America dava tutti la speranza di poter essere e diventare qualsiasi cosa e con determinazione e impegno, un simbolo che, forse, ha aiutato gli alleati a vincere la guerra.

Tuttavia quello era solo uno del centinaio di personaggi che ha inventato Stan Lee. Basta guardare le locandine del cinema per trovare qualche titolo Marvel da vedere. Negli ultimi anni, soprattutto da quando Marvel ha deciso di fare film compiuto dei suoi personaggi presenti allo stesso momento, il successo del marchio è diventato esponenziale e il suo seguito è aumentato in maniera incredibile.

Cosa succederà dopo la morte di Stan Lee? Una nota positiva è per i fan del marchio. Marvel ha infatti un enorme casa di produzione alle spalle, con centinaia di grafici, produttori di trame e registi. Da diverse decine di anni, Stan Lee non si occupava più della produzione di fumetti e pellicole televisive, ma c’era una corporazione alle sue spalle. Pertanto, nulla cambia, tranne la presenza di Stan Lee in qualità di cameo nelle diverse pellicole della serie. Ci mancherai Stan! Rimani su scoprire per trovare, ogni giorno, le notizie curiose in italiano del mondo, direttamente per te, su mobile e computer.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome