10 comandamenti per i neo-genitori di oggi

0
208
I segreti nascosti nei loghi più famosi al mondo

Nell’educazione di un bambino, un fattore importante è la competenza dei genitori per questo “lavoro”. Nessuno è nato con tutte le conoscenze, ma possiamo imparare e capire alcune cose dai libri o dai consigli di persone qualificate. Tra i comandamenti che un genitore dovrebbe seguire rigorosamente sono i seguenti:

  1. Non sottovalutate vostro figlio – egli può capire più di quanto non pensiate che faccia e se gli fate credere che pensate male di lui questo potrebbe influenzare il suo sviluppo.
  2. Non usate le minaccie – un bambino ama le sfide e una volta minacciato potrebbe probabilmente andare avanti e fare quello che non avrebbe dovuto fare solo per vedere se può sfuggire alla punizione.
  3. Non corrompete vostro figlio – se state cercando di convincerlo ad imparare per denaro, ad esempio, non riuscirà a capire l’importanza dell’apprendimento, tutto quello che otterrà da questo è l’importanza del denaro.
  4. Non fate promettere qualcosa a un bambino piccolo – i bambini piccoli non possono mantenere promesse, quindi non costringeteli a mentire e poi punirli perché lo hanno fatto.
  5. Non teneteli al guinzaglio – per crescere i bambini, questi hanno bisogno di un po’ di spazio, di libertà.
  6. Non usate parole grandi o troppe parole quando parlate con vostro figlio – tenete le vostre idee semplici e concise in modo che possa capire ogni cosa che avete da dire.
  7. Non aspettatevi un’obbedienza immediata e cieca – non è raccomandato, il bambino deve imparare a pensare per non seguire gli ordini.
  8. Non scendete a compromessi quando si tratta delle regole di un gioco – il trucco perché un gioco diventi educativo è che anche le sue regole iniziali siano rispettate.
  9. Non imponete regole che non vanno bene con l’età del vostro bambino.
  10. Non date a vostro figlio ordini che non prendete sul serio – vostro figlio cercherà di compiacervi e dargli un ordine è drastico, e diventa crudele se l’ordine è uno scherzo.

Tutti questi “comandamenti” sono rivolti in primo luogo al genitore. Ma devono essere indicati anche dagli insegnanti e dagli educatori. Insieme con i genitori, si stabiliranno su un atteggiamento e una strategia per l’educazione e la crescita del bambino, in modo che possano dargli tutte le cose di cui ha bisogno per sviluppare adeguatamente le sue capacità emotive e fisiche. Rimani su Scoprire, per trovare le notizie curiose del mondo, in Italiano e ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome